Un Natale...

Come Dovrebbe Essere?

Screen Shot 2020-12-17 at 6.00.51 PM.png

Un Natale... Come Dovrebbe Essere?

Cosa significa il Natale per te? 

  Per Maria, la mamma di Gesù, significava molto, ma soprattutto la salvezza. Luca 1:46-48 leggiamo le seguenti parole di Maria:

L'anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio, mio Salvatore, perché egli ha guardato alla bassezza della sua serva. Da ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata, 

  Perché significava la salvezza? Perché come la Bibbia afferma, non c’è nessuno buono e senza il peccato (Romani 3). Maria, era una persona come noi tutti, nel senso, che aveva bisogno di salvezza per i suoi peccati. Lo sapevi che lei parlasse così di Gesù, cioè come il suo Salvatore? È probabile che tu abbia una visione di Maria più alta della sua visione di se stessa. È pure probabile che la storia di Natale, per te, è diventata più come se fosse una semplice storia o favola

  Ho scritto questa breve riflessione per darti la possibilità di conoscere meglio

il vero significato di Natale.

  La maggioranza delle persone pensano che il Natale non abbia niente a che fare con la vita reale e quotidiana. Si pensa che probabilmente sia stata un’invenzione d’uomo per le persone ignoranti di una volta. Così va il pensiero

  Celebrare il Natale, ironicamente, va benissimo, perché a tutti piace festeggiare, prendere le ferie, mangiare bene, stare con famiglia e ricevere dei regali. Celebrare Gesù invece sembra strano. È scomodo perché, così facendo, bisognerebbe naturalmente ammettere o che siamo dei peccatori che hanno bisogno del Salvatore o che siamo inconsistenti nel nostro credo. Ci dispiace riconoscere che siamo peccatori in bisogno di salvezza e con riluttanza ammettiamo che la celebrazione del Natale ci piace mentre il suo punto centrale, Gesù, non ci piace. Meglio non parlarne!! Così ragioniamo. Ma dobbiamo essere davvero così? Perché siamo inconsistenti e confusi per quanto riguarda il Natale? Spero che la seguente e breve spiegazione ti possa aiutare. 

 

  Siamo inconsistenti e confusi perché da una parte bramiamo d'essere in armonia con Dio, ma dall’altra parte non vogliamo niente a che fare con Dio. Perché le persone non vogliono a che fare con il loro Creatore, colui che ci dà il respiro? Il problema da sempre è lo stesso; è il peccato del nostro cuore. 

 

  Il problema con un cuore peccaminoso è che ci rende incapaci di vedere la verità. Qual’è la verità che non riusciamo a vedere? Che davanti a Dio e la Sua legge siamo rovinati. Perché siamo rovinati? Perché Gesù ha detto, ad esempio, se odiamo qualcuno abbiamo già commesso omicidio nel nostro cuore. Se desideriamo una persona sessualmente che non è il nostro coniuge allora siamo colpevoli di adulterio. Se usiamo il nome di Dio in vano siamo bestemmiatori. Se diciamo delle bugie siamo bugiardi. In più Dio ci avverte -

 

Non sapete che gl'ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v'illudete; né fornicatori, né idolatri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriachi, né oltraggiatori, né rapinatori erediteranno il regno di Dio. (1 Corinzi 6:9-10)

  Siccome Dio è amore, spesso le persone pensano che non saranno giudicati al Giorno del Giudizio. Però Dio è anche santo e giusto e un giusto giudice non può chiudere un occhio alle persone che non osservano la Sua legge. Il fatto che siamo colpevoli davanti a Dio ci dovrebbe preoccupare perché vuol dire, giustamente, che per l’eternità non saremo in paradiso, ma saremo invece all’inferno. Hai bisogno di salvezza e senza questa salvezza perirai

Questa salvezza tieni tu adesso nelle tue mani, proprio come Maria teneva Gesù quando era bambino. 

 

  Quindi, come puoi essere salvato dall’ira di Dio e il Suo giudizio? C’è una sola via, ma una via c’è e per questo dobbiamo essere grati. Prima di tutto, devi riconoscere che Gesù è Dio e il Salvatore che è nato per salvare peccatori come te. È per questo motivo che il mondo celebra Natale. Non è una grande festa senza scopo... Poi devi riconoscere che Gesù ha vissuto senza peccato ed è andato sulla croce per morire al posto di peccatori. Il giusto portando su di se i peccati di te e me, gli ingiusti, per soddisfare l’ira di Dio Padre rivolta a noi. Devi poi comprendere la gravità della tua situazione: hai peccato contro il Santo Dio e Creatore e Lui ti deve giudicare e condannare. Devi pentirti davanti a Dio, adesso, e ravvederti. Ravvedersi vuol dire che devi cambiare mente e modo di vivere; chiedere scusa a Dio e abbandonare i tuoi peccati. Poi devi fidarti a Gesù solo per la tua salvezza. Cosa vuol dire fidarsi a Gesù per la salvezza? Vuol dire che devi affidare a Cristo la tua vita e vestirti della sua giustizia sapendo che Gesù sulla croce ha già pagato il tuo debito con Dio, soddisfacendo l'ira di Dio Padre.

    Natale è davvero una celebrazione di Gesù il Salvatore, ma non per tutti. È per quelli che riconoscono (usando il buon senso e anche la scienza) che il mondo non è iniziato dal niente (perché niente viene da niente) ma ha avuto invece un Creatore.

  Natale è una celebrazione soprattutto per chi appartiene a Gesù il Salvatore e Signore. È per chi è perdonato da tutti i suoi peccati e per chi ha la salvezza e la vita eterna, per grazia mediante la fede in Gesù. In altre parole, Natale è una celebrazione di Gesù per il vero Cristiano

  Che cos’è un vero Cristiano? Un vero Cristiano è una persona che ha compreso la gravità dei suoi peccati contro Dio e si è pentita, si è ravveduta e poi si è affidata la sua vita a Cristo solo per la salvezza. Il Cristiano riconosce che tramite le sue proprie opere e/o buon comportamento non otterrebbe mai la salvezza e vita eterna. Ha trasgredito la legge di Dio ed era colpevole davanti a Dio, il giusto giudice, che condanna il peccato, ma per grazia mediante la fede in Cristo è stato dichiarato giusto davanti a Dio. Un vero Cristiano comprende il Vangelo, cioè che Gesù ha vissuto una vita perfetta che noi non riusciremmo mai a vivere e poi ha subìto, al posto nostro, la morte che spettava a noi; l’innocente sacrificato per i colpevoli. 

  Gesù stesso è il regalo più bello di Natale e il regalo più prezioso nel mondo, ma è anche quello più rifiutato nel mondo.

  L’apostolo Giovanni lo spiegò così dicendo nel suo Vangelo nel capitolo 1 versetti 12-13:

È venuto in casa sua e i suoi non l'hanno ricevuto; ma a tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome, i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d'uomo, ma sono nati da Dio.

  La maggior parte delle persone rifiutano Gesù proprio perché vogliono vivere nel peccato per soddisfare i desideri della carne. 

Il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo e gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. (Giovanni 3:19) 

 

 Purtroppo, il peccato porta alla rovina, la morte e in fine anche all’inferno. Non è buona notizia questa, però il Natale ci ricorda della Buona Notizia, la salvezza disponibile a chiunque invoca il Salvatore Gesù Cristo. Quando accetti Gesù in questo senso, con ravvedimento e fede, diventerai una nuova creatura agli occhi di Dio; sarai nato di nuovo. Gesù affermò che l’unico modo per diventare un Cristiano è tramite la nuova nascita

In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il regno di Dio  (Giovanni 3:3)

 

Desideri vivere davvero? Cosa aspetti? Confessa e abbandona i tuoi peccati e fidati di Cristo! Chiedi a Dio di farti nuovo!

  Noi ti abbiamo presentato questo messaggio del vero Natale perché ti vogliamo bene. Non abbiamo niente da guadagnare da te. Vogliamo semplicemente che tu sappia il tuo vero stato davanti a Dio e la via della salvezza che Dio ti ha provveduto in Gesù Cristo. Ti incoraggiamo di riflettere bene su questo messaggio e se hai una Bibbia ti incoraggiamo di cominciare a leggerla. Se non ne hai, contattaci e te ne regaleremo una. 

  Se vorresti approfondire sul argomento di come puoi essere salvato, contattaci per un libretto gratis - Il Vangelo di Gesù Cristo. In più puoi richiedere di fare un corso gratuito da 6 incontri. Il corso è intitolato Cristianesimo Spiegato. Non saresti richiesto di pregare ne leggere ad alta voce ne rispondere alle domande, ma se vuoi, puoi domandare qualsiasi cosa riguardo Cristianesimo e cosa vuol dire l’essere un Cristiano.

Buon natale! copy.png